AI

Architettitaliani


 

Il mondo in cui viviamo non è fatto di sola natura. Sebbene le prime dimore e i primi edifici funzionali utilizzati dall’uomo fossero grotte e caverne, lo sfruttamento delle risorse naturali a scopi abitativi e lavorativi ha presto ceduto il passo all’ingegno umano che, evolvendosi e specializzandosi nell’arte del costruire, ha nel tempo dato vita a realizzazioni che, ancora oggi, sorprendono per immaginazione e creatività. L’architettura nasce un po’ per caso e un po’ per necessità: all’uomo non bastavano più i primi arrangiati rifugi per difendersi dai pericoli provenienti dal mondo animale e dagli agenti atmosferici, e per questo cominciò ad affinare le tecniche intellettive per mettere al mondo qualcosa di più grande di sé stesso, che lo facesse sentire al sicuro ma soprattutto fiero del proprio essere più profondo. È stato a partire da qui che l’uomo ha cominciato a rendersi conto dell’immenso potenziale non solo di ciò che lo circondava ma anche delle sue capacità, cha ha continuato ad affinare nel tempo negli ambiti più disparati nello scibile. Il lascito di queste prime creazioni ha dato il là a generazioni sempre più affollate di architetti che rappresentano l’eccellenza italiana nel mondo. Da Brunelleschi a Renzo Piano, passando per Leonardo, Michelangelo e Bernini, sempre grande è stato l’acume italiano dispiegatosi nelle vie dell’architettura, e che lascia un’eredità ingombrante ma orgogliosa a chi oggi continua a realizzare opere e costruzioni anche nel nome di chi li ha preceduti. 

ARCARCHITETTITALIANI è un progetto editoriale della Casa Editrice RDE che nasce proprio dalla volontà di render merito alla nostra storia architettonica partendo però dalla valorizzazione dei professionisti del settore. Il “c’era una volta” che abbiamo raccontato e che è stato raccontato, c’è ancora tutt’oggi, e per non disperderne il valore e indebolirne la memoria, è giusto nell’immaginario dell’Editore concedergli la possibilità di avere una vetrina in cui si racconti cosa c’è all’ombra di un edifico ultramoderno di 50 piani, di un palazzetto dello sport o di un’abitazione del terzo millennio. Un ecosistema fatto di personalità e di studi professionali che hanno il merito di aver preso in dote il patrimonio culturale dei grandi architetti della nostra storia nazionale ma a cui non sempre viene destinato lo stesso interesse e riconoscimento. 

ArchitettItaliani

 

ARCHITETTITALIANI è un progetto editoriale ideato dalla Casa Editrice RDE allo scopo di valorizzare gli studi di progettazione disseminati lungo la penisola italiana, di modo da poter restituire la giusta rappresentazione dello scenario architettonico italiano, fatto di individualità professionali e aziende competenti che ogni giorno mettono in campo la loro esperienza per migliorare il quadro delle costruzioni tipico di ogni regione. La sfida che RDE accoglie è quella di conferire il giusto merito, con cadenza annuale, alle opere dell’intelletto umano all’interno del settore professionale dell’architettura, e senza operare nessuna distinzione tra i protagonisti: il criterio fondamentale di selezione dei potenziali candidati al conferimento del riconoscimento, infatti, riguarderà solo ed esclusivamente la qualità del progetto stesso da loro messo in campo - già realizzato, da realizzare o in fase di realizzazione - senza alcuna discriminazione. Questo perché le bellezze artificiali che corredano i paesaggi delle varie regioni sono realizzate grazie alla collaborazione di piccole, medie e grandi imprese a partire dalle ricerche, dalle analisi e dai disegni di grandi studi di architettura ma anche di singoli architetti. E tutti, indistintamente, meritano di avere la giusta legittimazione quando la pregevolezza delle loro opere è incontestabile.

Contenuti

Il volume dell’opera, che sarà di qualità pregevole in perfetta linea con le pubblicazioni della Casa Editrice RDE, consterà di tre sezioni principali che dedicheranno spazio a tutti gli interpreti che hanno contribuito alla realizzazione della stessa.

  • Nella prima sezione del lavoro sarà dato spazio al Comitato d’Onore, perno fondamentale di tutto l’architrave editoriale in quanto sovrintenderà alla pubblicazione dell’opera. Sarà composto da figure di rilievo del panorama artistico, istituzionale e accademico italiano, Verranno raccontate le loro biografie.
  • Nella seconda sezione del lavoro la parola passerà invece agli architetti e alle aziende coinvolte nel processo di realizzazione dei progetti reputati qualitativamente idonei a rappresentare l’espressione architettonica in ogni regione italiana. Dopo un accurato processo di selezione eseguito dal Comitato di Redazione presieduto dell’Editore, sarà data a loro la possibilità di candidarsi e di apparire nell’opera, ordinati per regione di appartenenza dove ha sede lo studio di prprogettazione. Una volta accettata la candidatura e corrisposti all’Editore i contenuti da pubblicare, al progettista verrà dedicato lo spazio all’interno del volume, che consterà di una pagina corredata di immagini e testi utili a raccontare le peculiarità dell’opera, insieme a una breve biografia del progettista/studio di progettazione;
  • Nella terza e ultima sezione del lavoro sarà dedicato spazio ai partner del progetto editoriale, ossia all’Official Partner e ai Main Partner, senza il cui contributo la riuscita dell’opera non potrebbe essere la stessa. Anche qui, verrà raccontata la storia di successo delle aziende che hanno deciso di supportare la pregiata pubblicazione ARCHITETTITALIANI contribuendo così alla promozione e valorizzazione dell'architettura in ogni regione del nostro Paese.

Il Premio 

Nel mese di dicembre, nella capitale si svolgerà l’evento di presentazione dei protagonisti della pregiata Opera Editoriale  con l’assegnazione del Premio Templum destinato ai 20 progettisti (uno per ogni regione) che maggiormente si sono distinti per la qualità e il valore della loro realizzazione e conferito dopo le analisi di due commissioni specifiche. Il nome del premio è stato frutto di uno studio attento da parte dell’Editore: il lemma latino “templum” non denotava solo il concetto rigido che oggi si è trasferito nel corrispondente italiano “tempio”: al contrario, la parola latina era carica di un significato profondo, rappresentando il templum come quell’edificio maestoso, risultato del supremo pregio artistico dei costruttori, che divideva il mondo profano dal mondo sacro; delle mura quasi impossibili da valicare se non si era in possesso di un certo spessore culturale e intellettuale. E questo è l’intento allegorico della Casa Editrice: valorizzare i risultati dell’architettura contemporanea non come se fossero solo degli edifici materiali, ma come se fossero anime parlanti del nostro insondabile intelletto.

Le due commissioni giudicanti saranno così composte:

  • La prima Commissione sarà  composta dai membri del Comitato d’Onore e dal Comitato di Redazione, presieduto dall’Editore, i quali, congiuntamente e a giudizio insindacabile, stabiliranno i 20 vincitori del Premio Templum, uno per ogni regione.

I 20 vincitori del Premio Templum avranno diritto a 2 pagine del volume, oltre a essere posti in apertura di capitolo della regione a cui appartengono.

A seguito di questa prima premiazione, verrà assegnato il Premio Templum D’Oro dalla seconda Commissione  che sarà composta dall’Editore, dal Presidente del Comitato d’Onore e dal Presidente dell’Associazione Liber (promotrice  dell’evento denominato Premio Templum|Galà dell’Architettura), e d’accordo sceglieranno il più meritevole tra i 20 progettisti già insigniti del Premio Templum Regionale. A quest’ultimo, oltre ad avere due pagine dedicate nell’opera come per i vincitori dei Premi Templum Regionali ed essere posto in apertura di capitolo nella regione di riferimento, sarà dedicata la copertina della pregiata pubblicazione ARCHITETTITALIANI.

La cornice e l’evento

Per la Casa Editrice RDE è di fondamentale importanza che sia presente un autorevole Comitato d’Onore a sovrintendere il Premio, e la location  sia in linea  con la pregevolezza dell’opera realizzata. Per questo motivo, la selezione della struttura in cui si terrà l’evento, organizzato dall’Associazione Liber, rispetterà i canoni di maestosità ricercati dal volume, e per la prima edizione del volume sarà a Roma, nel mese di dicembre.

L’evento inizierà nel primo pomeriggio alle ore 15.30 e sarà suddiviso in due sessioni

-Nella prima sessione, un moderatore, di nota fama,  dell’evento, coordinerà una tavola rotonda in cui sarà data voce ai rappresentanti delle aziende Main Partner, che avranno un loro desk per discutere con gli architetti e imprese protagoniste, degli argomenti da loro indicati per valorizzare il settore in cui operano, unitamente alle peculiarità della loro azienda, nonché ai prodotti che realizzano, con l’opportunità unica di rivolgersi a un pubblico vasto e di riferimento nel settore, poiché proveniente da ogni parte d’Italia.

  • Nella seconda sessione, oltre ai dovuti ringraziamenti che l’Associazione Liber e la Casa Editrice RDE congiuntamente faranno ai presenti, si terrà una seconda tavola rotonda a cui prenderanno parte i membri del Comitato d’Onore e l’Official Partner, Autorità e stampa. A seguire, verranno consegnati i Premi Templum a 20 progettisti (1 per ogni regione) e il Premio Templum d’Oro al vincitore Nazionale, a chiusura dei lavori seguirà coktail del Gala dell’Architettura. 

L’evento PREMIO TEMPLUM | GALA’ DELL’ARCHITETTURA è riservato esclusivamente ai protagonisti della pregiata opera editoriale ARCHITETTITALIANI.

 100eccellenze

 100progetti

 100ambasciatorinazionali

 100mete

© 2019 RDE sas | Piazza Guglielmo Marconi 15, 00144 Roma
P.Iva: 14270891006

Search

Cookie Policy

La presente Cookie Policy è relativa al sito www.riccardodellannaeditore.it (“Sito”) gestito e operato dalla RDE sas, con sede in Piazza G. Marconi, 15 - 00144 - Roma - RM (Italia). P.IVA 12808061001


I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Cookies tecnici

I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.


La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.

Tipologie di cookies utilizzati

Cookies di prima parte:

I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.

Cookies di terzi:

I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.

Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre Open Source Solutions utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Open Source Solutions non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; Open Source Solutions a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di Open Source Solutions si applica solo al Sito come sopra definito.

Cookies persistenti:

I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.


Cookies essenziali: 

Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.

Cookies funzionali:

Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.

Cookies di condivisone sui Social Network:

Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.

Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.

1) Tipologia di Cookie Prima parte Funzionale
Provenienza Open Source Solutions
Finalità Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
Durata Cookie persistente
   
2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Open Source Solutions
Finalità Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)
   
3) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Open Source Solutions
Finalità Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)



Come modificare le impostazioni sui cookies

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.


E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry.

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da Open Source Solutions.