CO.MED LOGO

 

 

CONSORZIO MEDITERRANEO

Via per Torricella, Lotto 22, Zona PIP 74022 Fragagnano (TA)
Tel: 099 9561523
E-mail:
 info@comedhealth.com
Sito web: https://www.comedhealth.com/


Nel mondo, ogni Stato deve far fronte a situazioni di assistenza sanitaria sia per interventi di Pronto soccorso derivanti da patologie acute, sia per interventi di emergenze dovuti a fenomeni atmosferici, a catastrofi derivanti da attentati terroristici, da conflitti, da terremoti o altri fenomeni che affliggono le popolazioni di questo pianeta sia per interventi sul territorio, di carattere diagnostico, preventivo (screening) e/o di semplice servizio specialistico. Perciò in molti Paesi sono state adottate soluzioni (a volte purtroppo inadeguate o tecnologicamente insufficienti) atte a preservare le migliori condizioni sanitarie di pulizia e sterilità ed ancora, difficili da gestire per molteplici ragioni logistiche. In taluni casi le insufficienze sono dovute alla mancanza di una cultura adeguata in altri ad una superficiale approssimazione organizzativa. Il Consorzio Mediterraneo è l’unico Consorzio stabile ad operare nel settore dell’ingegneria clinica dal 2011. Le quattro aziende storiche fondatrici, focalizzate sulla ricerca scientifica e sulla sicurezza sanitaria, sono associate ad un’esperienza nel settore che guarda anche fuori dall’Italia con un team di expertise quarantennale. Obiettivo comune è fornire servizi medicali all’avanguardia per gestire il rischio in ospedale, a tutela di medici, infermieri e pazienti. Un team specializzato si occupa di tutti gli aspetti riguardanti i processi di progettazione e sviluppo dei servizi di ingegneria clinica, nonché della certificazione di svolgimento del servizio, attività di marketing ed introduzione sul mercato fino al servizio cliente. Il motto del Consorzio è ”la nostra conoscenza è basata sull’esperienza e la nostra esperienza sulla ricerca”, condotta da anni in collaborazione con il personale medico e le più rinomate Università italiane. La missione del Consorzio Mediterraneo è quella di sviluppare un’offerta innovativa basata su una continua ricerca soprattutto nel campo della biomedica. L’obiettivo principale è il miglioramento dell’ecosistema ospedale; offrire ai nostri clienti un'assistenza personalizzata, garantita da personale tecnicamente formato. Operiamo secondo i principi sanciti dal Comitato standard Europeo (CEN). Certificazioni: ISO 9001, ISO 13485, ISO 14001 e ISO 27001. Grazie al servizio svolto dal Consorzio Mediterraneo si possono esprimere bisogni, confrontarsi sulle strumentazioni più innovative presenti sul mercato, ricevere consulenza su quelle più adatte alle varie situazioni ed ai pazienti. I punti di forza del Consorzio sono stati da sempre l’unione del know how aziendale, lo spirito di cooperativismo, espresso proprio da una delle consorziate: la Sistea società cooperativa, ente di formazione professionale riconosciuto dalla Regione Puglia, e-point di due università telematiche. Sistea nasce per dedicarsi da prima alla formazione e aggiornamento costante dell’intero personale delle consorziate e dei clienti del settore medicale, per poi evolversi in tutti gli altri settori formativi. Il sapere è creazione del benessere e coesione sociale, il metodo scelto per diffonderlo è attraverso la progettazione e la gestione di servizi alla persona di tipo sociale, socio-sanitario, educativi e culturali. Il Consorzio Mediterraneo è impegnato nell’ideazione e realizzazione di nuovi servizi, in collaborazione con le Istituzioni Pubbliche, le aziende, le fondazioni e i cittadini, per rispondere ai numerosi bisogni sociali emergenti. Puntare sulla formazione del personale è un investimento che ogni azienda dovrebbe valutare, poiché può rivelarsi un ottimo investimento per l’impresa per i benefici che se ne ricavano. Tra gli aspetti positivi derivanti dall’investire in formazione vi sono: maggiore competitività: la azienda avrà sempre risorse formate e in grado di utilizzare gli strumenti più moderni. Potranno offrire servizi di qualità. Migliore visibilità: un’impresa che si serve di strumenti moderni appare più affidabile. Maggiore dedizione dei dipendenti: un dipendente che viene formato costantemente si sente apprezzato e stimolato. Il sentirsi parte integrante dell’azienda lo spingerà ad essere più disponibile, produttivo e più soddisfatto. Come per qualsiasi professione, anche in ambito sanitario la competenza tecnica non basta da sola a garantire il successo, è necessario affiancarvi la competenza relazionale intesa come un insieme di aspetti tra loro correlati: equilibrio psicofisico, capacità di dare e di ricevere informazioni, assertività e correttezza comunicativa, gestione delle dinamiche di gruppo, controllo dello stress negativo. Oggi, in molte realtà si trascura o si sottovaluta la relazione e si privilegia l’aspetto tecnico, creando un vuoto nell’esercizio della professione. Questa scelta non riesce a cogliere i reali bisogni psicologici, relazionali ed educativi del paziente, o di un suo famigliare. Il Consorzio Mediterraneo propone dunque un percorso formativo sulla competenza relazionale, che ne espliciti i passaggi più significativi, con la consapevolezza che ogni operatore sanitario ben preparato e aggiornato tanto sul piano tecnico quanto su quello relazionale, garantisce una qualità assistenziale della quale beneficerà il malato. Il Consorzio Mediterraneo sensibile anche alle attività che svolge, organizza corsi per la preparazione di figure professionali nell’ambito dei Dispositivi Medici. Il corso coniuga l’istruzione scolastica e universitaria, la formazione professionale e il lavoro nel settore specifico della produzione, gestione, assistenza e vendita di apparecchiature biomedicali al fine di consentire ai giovani diplomati e laureati di acquisire competenze superiori che favoriscano l’inserimento nel mercato del lavoro. Agli adulti occupati nel settore, il completamento, la riqualificazione e la corretta sistematizzazione delle competenze possedute e delle professionalità maturate, ad inoccupati o disoccupati l’offerta di un’opportunità professionale. Un esempio di trasferimento di know how acquisito è la creazione di corsi. Il corso, attraverso lo studio di principi di elettronica, corso, attraverso lo studio di principi di elettronica, fisica elettronica e meccanica favorisce l’inserimento nel mercato del lavoro, in un settore moderno, socialmente utile, stimolate. I corsi sopracitati sono applicati a dispostivi diagnostici, anatomia funzionale e patologica, biologia, chimica, fisiologia, informatica biomedica e statistica applicata, normativa di settore e sicurezza sul lavoro, management della manutenzione preventiva, correttiva e migliorativa di dispositivi medicali diagnostici, permette di acquisire competenze specifiche: operare all’interno di aziende ospedaliere, aziende biomediche e farmaceutiche a diretto contatto con figure professionali come medici, radiologi, chimici, protocollo qualità e metodologie di convalida. Gli allievi sono accompagnati e sostenuti nell’attività di orientamento e placement mediante l’individuazione e indicazione delle aziende di settore alle quali fare riferimento per l’invio di una candidatura lavorativa. La stessa tecnica e lo stesso principio è sviluppato dal 2012 con le scuole di ogni ordine e grado, ma in particolare con gli istituti tecnici attraverso la buona pratica del PCTO (alternanza scuola lavoro), oltre che progetti P.O.N. e P.O.R. I requisiti tecnici finanziari delle quattro consorziate hanno permesso al Consorzio di affermarsi sul territorio nazionale distinguendosi tra i competitors storici di fama mondiale, integrando le esperienze del settore radiologico, global service, servizi integrati di ingegneria clinica, tele radiologia, robotizzazione, formazione professionale, senza mai tralasciare lo studio, la ricerca e l’innovazione, tanto dei processi quanto dei prodotti. Oggi, la sede principale occupa un edificio sviluppato su due piani con una superficie di circa 1500 mq, in cui sono situati tutti gli uffici, un laboratorio attrezzato per le riparazioni di apparati elettronici, strumenti per la misurazione dei parametri degli elettromedicali e delle caratteristiche di affidabilità di alcuni DPI, un magazzino ed una sala multimediale, oltre a due aule di formazione. La sala multimediale è equipaggiata per la video conferenza o la telepresenza ed è dotata di microfoni fissi o wireless per sessioni di discussione. La connettività è aperta a qualsiasi dispositivo cablato o wireless. La luce gioca un ruolo fondamentale a seguito delle differenti attività possibili in questo spazio lavorativo. Altra pietra miliare del Consorzio è la T.E.A., azienda che prende vita da idee antesignane, infatti nel 1988 risulta essere in Italia la prima azienda ad occuparsi di ingegneria clinica, grazie al know how ricevuto in 3M dalla famiglia Tomaselli, che per prima adegua l’idea dell’assistenza tecnica qualificata a tutta la gamma degli elettromedicali presenti in ospedale piuttosto che dedicarsi al monomarca, come invece insegnato dal colosso Americano. Germoglio dell’ingegneria clinica italiana, diventa promotrice di quell’attività che partecipa alla cura della salute e garantisce un uso sicuro, appropriato ed economico delle tecnologie nei servizi sanitari: un servizio specializzato nell’ottimizzazione della gestione dei macchinari sanitari a uso ospedaliero. Il suo obiettivo è bilanciare la necessità di ottimizzazione della spesa sanitaria e la qualità del servizio al paziente finale. Il ruolo dell’ingegneria clinica si differenzia dalle figure professionali ingegneristiche in quanto, non solo richiede una profonda conoscenza dei principi biologici, dai più noti alle più recenti scoperte, ma anche solide basi sui processi di progettazione ingegneristica, come aspetti dell’ingegneria meccanica, elettrica e chimica, scienza dei materiali, chimica, matematica ed informatica. Tutti questi aspetti sono integrati con la biologia umana per migliorare la salute in tutti gli aspetti. La cultura mondiale sanitaria, ha fatto avvicinare le aziende del Consorzio Mediterraneo, al mondo della tele radiologia prima e telemedicina attraverso un’altra consorziata, la RHA VISION che, antesignana dell’alta formazione scientifica e tecnologica, suggerì l’indispensabile necessità della formazione continua dei dipendenti e dei collaboratori esterni implementando le basi del consorzio con un’azienda dedicata al mondo della formazione professionale ed universitaria. Il consorzio è oggi il conglomerato di aziende dallo spiccato senso dinamico, sempre in movimento espansivo, ed utilizza un approccio snello e veloce nella risoluzione dei problemi, nella gestione del rischio clinico, garantendo innovazione. Lo scorso anno si sono verificati un susseguirsi di eventi e provvedimenti volti a comprendere e quindi gestire l’epidemia da nuovo coronavirus. Eravamo del tutto ignari ed impreparati sulla emergenza sanitaria che si sarebbe creata. Un nuovo virus altamente contagioso e completamente sconosciuto al nostro sistemato ignari ed impreparati sulla emergenza sanitaria che si sarebbe creata. Un nuovo virus altamente contagioso e completamente sconosciuto al nostro sistema immunitario aveva iniziato a circolare in una regione remota del globo. Passo dopo passo i Governi e le Istituzioni hanno cercato di fare proprie le informazioni provenienti dalla Letteratura disponibile per emanare appositi provvedimenti volti alla protezione della popolazione. Lungi dall’idea che questo virus, apparentemente così lontano, avrebbe potuto diffondersi e causare tanti problemi a livello individuale e collettivo. Ma in poco più di due mesi lo scenario globale è cambiato radicalmente e anche il Consorzio Mediterraneo si è dovuto adattare per far fronte alle nuove esigenze. Dapprima suggerendo sui luoghi di lavoro le nuove procedure di sicurezza idonee e proporzionate al rischio endemico COVID-19, al difficile reperimento, nelle quantità necessarie di DPI sui mercati internazionali, fino alla decisione di impegnarsi, per cause di forza maggiore, allo studio, alla ricerca e allo sviluppo e produzione degli stessi in loco, per l’approvvigionamento in primis del personale dipendente, poi per i clienti delle commesse in atto, fino a guardare ad un mercato globale nazionale. In risposta alla pandemia COVID-19 e alle continue minacce alla salute pubblica il Consorzio Mediterraneo è stato in grado di studiare, progettare, certificare e produrre maschere chirurgiche, oltre che commercializzare altri tipi di DPI, quali mascherine FFP2, FFP3, guanti in nitrile e tute protettive e collaborare con altre aziende tanto per lo studio di camici e tute, quanto per accompagnarle nella certificazione dei prodotti. Lo studio di nuovi DPI proprio agli arbori dell’epidemia COVID , ha sollecitato gli operatori del consorzio ad integrare verticalmente in settore ricerca e sviluppo per trovare soluzioni intelligenti ed immediate per controbattere il rischio cui si andava incontro. La difficoltà di reperire materiale di protezione idoneo per i propri dipendenti ed i propri clienti, all’inizio della pandemia ha costretto allo studio di progetti più complessi, coniugando l’esperienza e la professionalità nel settore con le esigenze di approvvigionamento e sicurezza, contando sulla passione, sul coraggio e il desiderio di ottenere risultati validi da condividere con gli operatorie le classi meno abbienti, tanto che il Consorzio aveva prefissato sin dall’inizio della ricerca di donare l’1% del prodotto ai bisognosi. Il processo di progettazione realizzazione e distribuzione delle mascherine chirurgiche è stato reso possibile grazie alla sinergia del Consorzio Mediterraneo e leistituzioni.https://www.puntosicuro.it/archivio-news-brevi/test-di-arpa-lazio-sull-efficienza-delle-mascherine-iNews1-1694.phphttps://www.snpambiente.it/2020/03/27/test-di-arpa-lazio-sullefficienza-delle-mascherine/L’intervento del Consorzio Mediterraneo è stato sempre preciso e risolutivo affinché, nel rispetto delle regole tutti gli italiani possano ritornare alla normalità. La necessità di proteggerci ci ha spinto ad intraprendere questa avventura. I nostri principali clienti sono stati e sono, farmacie, ospedali e enti ministeriali quali Agenzia del Ministero della Difesa (AID), Agenzia Nazionale per lo sviluppo d’impresa (Invitalia), Azienda Ospedaliera Universitaria “Ospedali Riuniti” di Foggia, Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Foggia, Corte Dei Conti Roma, Facoltà di Medicina e Chirurgia – Università degli Studi di Roma di Tor Vergata, Aslcoltà di Medicina e Chirurgia – Università degli Studi di Roma di Tor Vergata, Asl di Taranto, Residenze Sanitarie Assistite, studi professionali e studi medici. Abbiamo offerto consulenza tanto per aziende con personalità giuridica di diritto pubblico - agenzia del Ministero della Difesa come AGENZIA INDUSTRIE DIFESA, quanto per altre aziende di diritto privato che in questo momento storico hanno voluto investire nel settore DPI. Nel corso degli anni il Consorzio Mediterraneo ha intrapreso con successo numerosi progetti di aiuto in aree disagiate aprendo una finestra privilegiata sul mondo della cooperazione internazionale, in paesi in difficoltà votata alla creazione degli strumenti per la crescita economica e sociale degli stessi paesi. Uno dei progetti è stato quello di sviluppare un sistema di utilizzo di Ospedali modulari da campo, aventi caratteristiche tecniche per essere utilizzati in luoghi diversi e nel contempo essere spostati con la dovuta tempestività nelle zone di maggiore bisogno. Tali strutture presentano inoltre la capacità di adattarsi a condizioni estreme garantendo sempre gli ambienti sterili e/o sanificati ove richiesti, condizione necessaria e sufficiente, soprattutto in questo momento storico caratterizzato dal COVID-19, anche nel nostro continente. La loro caratteristica modulare costruttiva garantisce una capienza che può essere modulata in funzione del fabbisogno di posti letto, assicurando la realizzazione di insediamenti di piccoli o grandi dimensioni, tutti interconnessi tra loro, in funzione delle necessità e della dislocazione dei luoghi, equipaggiati con il materiale necessario per somministrare la dovuta assistenza ai pazienti ricoverati. Questo studio progettuale è andato sempre di pari passo alla formazione del personale medico, infermieristico, tecnico e operatori del settore.

 100eccellenze

 100progetti

 100ambasciatorinazionali

 100mete

© 2019 RDE sas | Piazza Guglielmo Marconi 15, 00144 Roma
P.Iva: 14270891006

Search

Cookie Policy

La presente Cookie Policy è relativa al sito www.riccardodellannaeditore.it (“Sito”) gestito e operato dalla RDE sas, con sede in Piazza G. Marconi, 15 - 00144 - Roma - RM (Italia). P.IVA 12808061001


I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Cookies tecnici

I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.


La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.

Tipologie di cookies utilizzati

Cookies di prima parte:

I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.

Cookies di terzi:

I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.

Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre Open Source Solutions utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Open Source Solutions non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; Open Source Solutions a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di Open Source Solutions si applica solo al Sito come sopra definito.

Cookies persistenti:

I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.


Cookies essenziali: 

Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.

Cookies funzionali:

Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.

Cookies di condivisone sui Social Network:

Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.

Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.

1) Tipologia di Cookie Prima parte Funzionale
Provenienza Open Source Solutions
Finalità Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
Durata Cookie persistente
   
2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Open Source Solutions
Finalità Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)
   
3) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Open Source Solutions
Finalità Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)



Come modificare le impostazioni sui cookies

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.


E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry.

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da Open Source Solutions.